Seleziona una pagina

Il mulino fortunato

10,00

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Autore: Ioan Slavici
Titolo originale: Moara cu noroc
Collana: Quaderni Romeni
Traduzione dal romeno: Irina Turcanu
Pagine: 200
ISBN: 978-88-97908-63-0
Euro: 10,00

Ioan Slavici (18 gennaio 1848, Siria, contea di Arad – 17 agosto 1925, Crucea de Jos, contea di Putna) è stato uno scrittore, giornalista e pedagogo romeno, membro corrispondente (dal 1882) dell’Accademia Romena. Durante i suoi studi a Vienna, dove frequentò la Facoltà di Giurisprudenza, stringe amicizia per il resto della sua vita con il poeta Mihai Eminescu, anch’egli studente nella capitale dell’Impero asburgico.

Debutta sulla rivista Convorbiri literare con Fata de birău (commedia).

Nel 1874 si stabilì a Bucarest, dove fu segretario della Commissione della Collezione Hurmuzachi, professore, poi editore della rivista Timpul. Insieme a I. L. Caragiale e G. Coșbuc, dirige la rivista Vatra. Durante la Prima Guerra Mondiale collaborò con i giornali Ziua e Gazeta Bucureștilor. 

L’opera letteraria di Ioan Slavici è influenzata dalla vita del villaggio della Transilvania. Lo scrittore fu considerato dal critico George Călinescu un “eccellente strumento di osservazione” dell’ambiente rurale, offrendo nei suoi racconti popolari e nei suoi studi un affresco della morale, del comportamento delle persone secondo la loro stratificazione sociale, nei minimi dettagli di abbigliamento, vestiario, linguaggio e gesti.

A seguito dei suoi articoli, fu imprigionato cinque volte, sia in Austria-Ungheria, come presunto nazionalista romeno, sia in Romania, come presunta spia austro-ungarica.

Quello che appare nuovo e insolito per l’epoca in cui egli debutta è l’analisi psicologica che Slavici pratica attraverso un linguaggio astratto. […] il narratore guarda le persone da dentro, nei loro sentimenti o nella loro crisi. Tudor Vianu

Informazioni aggiuntive

Dimensioni N/A
Format

EPUB, Libro cartaceo, PDF